Misura 4: Investimenti in immobilizzazioni materiali Intervento 4.2.1, “Investimenti nella trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli”


Version
Download 51
Total Views 198
Stock
File Size 976.70 KB
File Type docx
Create Date 7 gennaio 2019
Last Updated 21 gennaio 2019
Download

PAL “Ge.L.So.M.In.I.

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE (P.S.R.)

DELLA REGIONE CALABRIA 2014 – 2020

MISURA 19 – SOSTEGNO ALLO SVILUPPO LOCALE LEADER

(SLTP - SVILUPPO LOCALE DI TIPO PARTECIPATIVO)

19.2 – Sostegno all’esecuzione delle operazioni nell’ambito della strategia

Operazione 19.2.01 “Sostegno all’esecuzione delle operazioni nell’ambito della strategia”

Avviso pubblico

Misura 4: Investimenti in immobilizzazioni materiali Intervento 4.2.1, “Investimenti nella trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli”

  1. OGGETTO DEL BANDO

Il GAL Terre Locridee nell’ambito del PAL “Gelsomini” approvato dalla Regione Calabria, in coerenza con quanto contenuto nel Piano di Sviluppo Rurale della Calabria 2014-2020 e delle singole schede di misura, rende note le modalità e le procedure per la presentazione e l’ammissione della domanda di aiuto a valere sulle risorse previste nella  Misura 4 “Investimenti in immobilizzazioni materiali”, Submisura 4.2, “Sostegno ad investimenti a favore della trasformazione/commercializzazione e/o dello sviluppo dei prodotti agricoli”, Intervento 4.2.1, “Investimenti nella trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli”, intesi a promuovere e sostenere, nell’area del GAL Terre Locridee, gli investimenti che agiscono nelle fasi della trasformazione, commercializzazione e vendita dei prodotti agricoli di cui all’allegato I del Trattato, sostenendo le aziende nell’introduzione di tecniche di innovazione tecnologica, organizzativa e logistica dei cicli di lavoro.

L’intervento risponde ai fabbisogni F8 ed F9 del PSR, favorendo la composizione dell’offerta agroalimentare puntando anche sullo sviluppo della “filiera corta”, prioritariamente nell’ambito di un’azione di miglioramento del posizionamento di mercato delle produzioni biologiche, dei prodotti “di montagna” e dei prodotti di “nicchia” con forti interrelazioni prodotto/territorio; è, altresì, in grado di sostenere indirettamente il fabbisogno F11, in quanto consente di rafforzare e rendere più tracciabili i sistemi di qualità delle produzioni agroalimentari regionali. Inoltre, contribuisce direttamente agli obiettivi della Focus area 3A.

 

  1. FINALITÀ DELL’INTERVENTO

L’obiettivo è quello di operare verso il miglioramento e l’innovazione del prodotto e del packaging, l’ampliamento delle funzioni d’uso, lo sviluppo qualitativo e quantitativo delle gamme di prodotto posizionate sui mercati locali e sui mercati extraregionali, curando la sostenibilità del sistema di produzione alimentare. L’intervento ha come oggetto le colture agroalimentari diffuse nell’area della Locride e rientra nelle finalità del GAL per lo sviluppo della competitività e della sostenibilità delle imprese, attraverso il rafforzamento delle produzioni tipiche del territorio e lo stimolo all’organizzazione e allo sviluppo di forme aggregative, nell’ottica di accrescere l’identità e la voglia di appartenenza ad un sistema locale. L’opportunità di recuperare la biodiversità colturale e riscoprire prodotti della tradizione rurale, si coniuga con possibili soluzioni innovative per la trasformazione e la commercializzazione, secondo principi di efficacia e qualità. L’azione sostiene, in particolare, la creazione di impianti di trasformazione dei prodotti, in linea con le lavorazioni tipiche locali e sostenendo l’innovazione di processo e di prodotto.

L’intervento fa riferimento all’Obiettivo Strategico OS2. “Le produzioni agroalimentari e artigianali” del PAL Gelsomini del GAL Terre Locridee e in particolare all’Azione 2.1 “Favorire il recupero delle produzioni locali di tradizione”, sia per i prodotti vegetali che per quelli animali.

Nell’ambito della strategia di sviluppo locale del GAL Terre Locridee, al fine di incentivare processi di microfiliera, l’intervento è coordinato con i seguenti: misura 4.1 per la produzione e la qualità delle colture e misura 16.2 per promuovere percorsi di innovazione.

 

  1. DISCIPLINARE

Per la pratica attuazione del presente bando si rinvia alle “Disposizioni attuative” relative ai requisiti di ammissibilità e criteri di selezione previsti per la Misura nonché alle “Disposizioni procedurali” concernenti le modalità di presentazione e gestione delle domande di sostegno allegate al decreto di pubblicazione del presente avviso pubblico.

 

  1. LOCALIZZAZIONE DELL’INTERVENTO

Il sostegno è riconosciuto per interventi localizzati nel territorio del GAL Terre Locridee, di cui fanno parte i seguenti ambiti comunali: Agnana Calabra, Antonimina, Ardore, Benestare, Bianco, Bivongi, Bovalino, Camini, Canolo, Caraffa del Bianco, Careri, Casignana, Caulonia, Ciminà, Gerace, Gioiosa Ionica, Grotteria, Locri, Mammola, Marina di Gioiosa Ionica, Martone, Monasterace, Pazzano, Placanica, Platì, Portigliola, Riace, Roccella Ionica, Samo, San Giovanni di Gerace, San Luca, Sant’Agata del Bianco, Sant’Ilario dello Ionio, Siderno, Stignano, Stilo.

 

  1. BENEFICIARI

Sono ammessi a presentare domanda per ottenere il sostegno gli imprenditori agricoli singoli o associati.

 

  1. DOTAZIONE FINANZIARIA

Le risorse finanziarie a bando sono le seguenti:

DOTAZIONE FINANZIARIA
misura intervento tipologia di prodotto risorse pubbliche disponibili tasso di cofinanziamento
4.2 4.02.01 Colture agroalimentari dell’area della Locride euro 380.000,00 50%
di cui destinate al settore dell’allevamento di animali legati alla tradizione dei luoghi, almeno euro 80.000,00

 

  1. SCADENZA

Il termine di presentazione delle domande, attraverso il portale Sian, a valere sui comuni ricadenti nelle aree eleggibili agli interventi, è fissato al 30° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso pubblico sul sito del GAL Terre Locridee, all’indirizzo: www.galdeterrelocridee.net.

 

  1. ORGANISMO PAGATORE

Per come previsto dalla normativa di attuazione del PSR, ARCEA è l’organismo pagatore regionale, istituito dalla Regione Calabria ai sensi del comma 4 dell’art.3 del D. Lgs 165/1999 e riconosciuto con provvedimento MIPAAF n. 0007349 del 14 ottobre del 2009.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *